”logodx"


Generale

Published on Novembre 30th, 2020 | by Mattia

0

Sintesi DL 137 e 149 (Ristori e Ristori Bis)

Il Governo tra la fine di ottobre e l’inizio di novembre ha varato due decreti legge: 137 (“Ristori”) e 149 (“Ristori Bis”).Vi sono contenute misure di sostegno per l’economia, il lavoro e le famiglie, comprendendo sostegni anche per le categoriedi lavoratori che rappresentiamo come Nidil-CGIL.
Un esempio è l’estensione della CIGO, CIGD e assegno di solidarietà ordinario con causale Covid-19, ai quali vengono aggiunte6 settimane nel periodo che va dal 16/11 al 31/1 per quelle aziende che hanno già fruito delle settimane disposte dal DL 104 e appartenenti ai settori interessati dal DPCM del 24/10/2020. Il fondo che garantisce la TIS per i SOMMINISTRATI in parallelo all’integrazione salariale è stato rifinanziato quindi la misura sarà valida anche per il periodo al quale facevamo riferimento. Tali integrazioni possono essere riconosciute ai lavoratori in forza al 9/11.
Per le GUIDE E ACCOMPAGNATORI TURISTICI sono state destinate risorse mediante il Ministero competente e rispettando i seguenti requisiti: residenza in Italia, titolarità di partita IVA con codice ATECO 79.90.20 prevalente con attività precedente al 23 febbraio 2020, possesso di patentino di abilitazione alla professione, essere in regola con gli obblighi fiscali, previdenziali e assicurativi.L’importo massimo ricevibile è di 5.000 € e le istanze saranno presentabili dal 19/11 al 3/12 tramite il sito https://sportellocontributobeniculturali.invitalia.it/.
Per i lavoratori SOMMINISTRATI del turismo e stabilimenti termali cui sia cessato il rapporto di lavoro tra il 1/1/2019 e il 17/3/2020 e siano privi di pensione, NASPI o altro rapporto di lavoro dipendente vi è un’indennità una tantum omnicomprensiva da 1.000 € con modalità di richiesta tramite Patronato o in via diretta all’INPS.Anche i COLLABORATORI OCCASIONALI privi di partita IVA e iscritti alla gestione separata INPS possono richiedere la stessa indennità. Devono essere iscritti alla gestione separata alla data del 17/3/2020, aver accreditato a quella data almeno un contributo mensile, aver avuto contratti di collaborazione tra il 1/1/2019 e la data di entrata in vigore dei decreti ma non averne attivi alla stessa data di entrata in vigore.
I COLLABORATORI SPORTIVI per novembre potranno contare su un’indennità di 800 € qualora abbiano cessato, sospeso o ridotto la loro attività. Tale indennità sarà erogata a coloro che hanno mantenuto i requisiti e percepito il sostegno nei mesi precedenti. Si considerano cessati anche i rapporti non scaduti il 31/5 e non rinnovati. Il successivo decreto ha spostato la data al 31/10.
Sul fronte delle indennità, gli autonomi con PARTITA IVA che rientrano nella lista dei seguenti link possono effettuare domanda direttamente all’Agenzia delle Entrate per un contributo a fondo perduto. Per i domiciliati sul territorio nazionale si faccia riferimento al DL “Ristori” mentre per i domiciliati nelle zone rosse come la Toscana si prenda il DL “Ristori Bis”.Codici ATECO “Ristori”: https://def.finanze.it/DocTribFrontend/getAttoNormativoDetail.do?ACTION=getArticolo&id=%7bD2B7BF88-A170-439C-AE54-D2BDBD1DED7F%7d&codiceOrdinamento=600000010000000&articolo=Allegato%201
Codici ATECO “Ristori Bis”: https://def.finanze.it/DocTribFrontend/getAttoNormativoDetail.do?ACTION=getArticolo&id=%7bD2B7BF88-A170-439C-AE54-D2BDBD1DED7F%7d&codiceOrdinamento=600000020000000&articolo=Allegato%202
Chi rientra in uno dei elenchi può trovare maggiori informazioni sui requisiti e la presentabilità della domanda di contributo nella guida messa a disposizione dall’Agenzia delle Entrate che trovate al seguente link: https://www.agenziaentrate.gov.it/portale/documents/20143/233439/Contributi_a_fondo_perduto_per_i_settori_economici_con_nuove_restrizioni….pdf/c77bd8c2-ff2c-6d80-7bb0-0d88a9cc2e00

Sono stati finanziati anche due bonus consistenti nel CONGEDO STRAORDINARIO per genitori dipendenti pubblici e privati, fruibile in alternativa tra l’uno e l’altro genitore, con copertura di un’indennità pari al 50% della retribuzione (e 100% dei contributi figurativi); se ne ha diritto nelle zone rosse qualora venga sospesa la didattica in presenza nelle scuole secondarie di I grado purché la l’attività lavorativa sia incompatibile con lo smart working. La durata dell’indennità è pari alla durata della sospensione della didattica ed è esteso ai genitori con figli disabili (L. 104/92) che frequentano scuole di ogni ordine e grado  o centri diurni chiusi per effetto dei DPCM del 24/10 e 3/11.
Nelle stesse casistiche, per genitori LAVORATORI AUTONOMI iscritti alla gestione separata INPS o AGO, sono disponibili bonus per l’acquisto di servizi di baby-sitting per un importo massimo di 1.000 € da fruire durante la sospensione della didattica a distanza. Come per il congedo questo bonus è utilizzabile alternativamente tra genitori purché il lavoro non sia compatibile con la modalità smart working, che nessuno dei genitori benefici di ammortizzatori sociali o altro strumento di sostegno al reddito e che nessuno dei due genitori sia disoccupato o inoccupato. Come per il congedo anche il bonus baby-sitting è aperto ai genitori di figli disabili per le stesse condizioni di cui sopra.

Tags: , ,


About the Author


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to Top ↑