”logodx"


Generale no image

Published on Gennaio 18th, 2010 | by Nidil_Firenze

1

Previdenza, NIdiL CGIL: l’automatismo delle prestazioni per i parasubordinati non ha bisogno di ulteriore copertura finanziaria

nidil300Mercoledì, 13 Gennaio, 2010

È stata approvata ieri dalla Commissione Lavoro della Camera dei Deputati una risoluzione di grande importanza per i lavoratori parasubordinati in materia di principio di automatismo delle prestazioni, secondo il quale il lavoratore che non si è visto versare i contributi dal datore di lavoro ha diritto ugualmente alle prestazioni previdenziali, come già avviene per tutti i lavoratori subordinati.

La risoluzione, che è stata approvata all’unanimità da tutti i componenti della Commissione, impegna il governo “ad impartire precise direttive all’Inps per la corretta interpretazione dell’art. 2116 del codice civile allo scopo di tutelare più compiutamente e correttamente i diritti dei collaboratori iscritti in via esclusiva alla gestione separata Inps”.

Sorprende però che il governo, pur ritenendo rilevante il contenuto della risoluzione, affermi contestualmente l’impegno ad affrontare la questione solo dopo aver individuato la necessaria copertura finanziaria.

NIdiL CGIL ricorda infatti che il provvedimento oggetto della risoluzione non necessita di alcuna ulteriore copertura finanziaria, dal momento che è noto come le casse della gestione separata Inps siano fortemente in attivo (per circa 8 miliardi di euro), e quindi ampiamente in grado di individuare al loro interno le risorse necessarie all’adozione di tale provvedimento.

NIdiL CGIL, che da anni insiste ripetutamente sull’adozione di questa misura, apprezza quanto deliberato dalla Commissione Lavoro e allo stesso tempo chiede che il governo faccia al più presto quanto di sua competenza per renderla operativa, e superare finalmente la grave discriminazione che i lavoratori parasubordinati hanno dovuto subire sino ad oggi.


About the Author


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to Top ↑