”logodx"


Generale

Published on novembre 29th, 2017 | by Gianluca

0

Pensioni, i conti non tornano: Manifestazione Roma 2 dicembre

Il confronto Governo-Sindacati sulla previdenza e sulla manovra finanziaria non ha prodotto risultati sulle questioni che unitariamente avevamo posto.
Come CGIL abbiamo chiesto prima di tutto il blocco dell’aumento automatico dell’aspettativa di vita per tutte e per tutti e, contestualmente, di garantire un lavoro dignitoso e un futuro previdenziale ai giovani e a tutti coloro che un lavoro oggi non ce l’hanno. Per questo chiedavamo di cambiare la legge di bilancio per sostenere lo sviluppo e l’occupazione, di estendere gli ammortizzatori sociali, di garantire a tutti il diritto alla salute.

Vi segnaliamo un link che riassume molto utilmente le verità riguardo l’esito del confronto.

http://www.cgil.it/admin_nv47t8g34/wp-content/uploads/2017/11/Volantone-Insieme-ok.png

La CGIL ha pertanto deciso di continuare la mobilitazione con una manifestazione che si terrà sabato 2 dicembre a Roma.

La partecipazione di tutti e tutte è indispensabile per dimostrare al Governo e al Parlamento che non si può continuare a scaricare sui lavoratori e sui pensionati il risanamento dei conti pubblici.

Qui di seguito i luoghi e gli orari di partenza del pullman per Roma:

· Firenze Sud esterno Obihall, partenza ore 5.30

· Firenze ingresso Mercato ortofrutticolo di Novoli, partenza ore 5.30

· Sesto Fiorentino, parcheggio Metro, partenza ore 5.30

· Firenze parcheggio Coop Ponte a Greve,  partenza ore 5.30

· Borgo S Lorenzo, piazza M L King, partenza ore 5.15

· Reggello, piazza A. Moro, partenza ore 5:20 Casello Autostrada Incisa ore 5:55

· Empoli, Parcheggio Centro Coop Empoli alle ore 5

· Castelfiorentino Parcheggio Stadio ore 4:45

· Certaldo Zona Mensa ore 5

· Fucecchio Piazza XX settembre ore 4:45

· Poggibonsi davanti alla Pretura ore 5:15

Per prenotare il posto sul pullman, scrivete a nidil@firenze.tosc.cgil.it lasciando nome e numero di telefono, indicando la partenza scelta.



About the Author


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to Top ↑