”logodx"


Generale

Published on Marzo 14th, 2020 | by Mattia

0

Collaborazioni sportive e Coronavirus

Con la chiusura di tutte le attività sportive su tutto il territorio nazionale per contrastare l’epidemia Covid 19, sono decine di migliaia i lavoratori dello sport che si trovano improvvisamente senza lavoro e senza entrate: istruttori, preparatori sportivi, personal trainer, ma anche gli addetti alla riabilitazione e alla manutenzione delle strutture, così come il personale amministrativo.

Questi lavoratori inquadrati con il contratto di collaborazione sportiva, sono privi di ogni tutela legislativa ed esclusi dal sistema degli ammortizzatori sociali ordinari e straordinari perché questo tipo di contratto non prevedere il versamento di contributi fino alla soglia dei 10.000 euro. Non possono beneficiare di ferie, permessi, congedi parentali o di malattia.

Sono professionisti che svolgono un lavoro importantissimo prendendosi cura quotidianamente del nostro benessere fisico e quello dei nostri figli.

Chiediamo che i collaborativi sportivi siano beneficiari del sostegno al reddito straordinario e in deroga, in attesa che la legge delega sullo sport in previsione per quest’estate, ridefinisca la figura del collaboratore sportivo prevedendo delle tutele ad hoc.


About the Author


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to Top ↑